Make your own free website on Tripod.com
Risoluzione consigliata 1024 x 768
Si consiglia Internet Explorer 5.0
IL SITO DELLE LEGIONI DI ROMA
IL SITO DELLE LEGIONI DI ROMA
www.signainferre.too.it
- Home - Legione - Azioni - Guestbook - Suggerimenti - Links -
http://signainferre.tripod.com
IL SITO

+La legione
+Dibattito
+Proelia
+Articoli
+Opinioni
+Ludica
+Galleria

+ Approfondire

 

 

REPLICA DI MAXIMILIANUS
COLLABORA

Un ipotetico scontro fra Alessandro Magno ed i Romani


Diventa un sito affiliato +
Segnala un sito +
Problemi +
Collaboratori +
Scrivici +
Invia tuo articolo +

 

Replica di "Maximilianus"

Non volevo sicuramente che qualcuno mi fraintendesse a proposito di Roma o Bisanzio.
Sono perfettamente d'accordo con te quando concludi che Bisanzio è stata una degna erede dell' "Aquila" di Roma e su questo non ci piove!
Con il mio ragionamento non volevo neanche postulare la "superiorità" di Roma, ma bensì il concetto di "supremazia" di Roma AETERNA, giacchè il termine supremazia non vuol stare a significare migliore.
La supremazia di Roma deriva, me lo insegni tu, da molteplici fattori primo fra tutti l'avere si appresso e "preso" molto da altri popoli, ma, me lo consentirai,l'avere inventato un modus vivendi inimitato fino ad oggi.
Il modus vivendi, và ben oltre ciò che uno stato militarmente conquista o assoggetta.
Quando affermi che Roma è nata dal nulla, e dal nulla ha fondato la propria civiltà non riesci a riconoscere che proprio da questa affermazione scaturisce il concetto di supremazia?
Che proprio perchè dal nulla ha avuto la forza di creare, inventare, diffondere un idea di vita (certo con le sue atrocità, crudeltà, ecc....) fino ad allora mai raggiunta prima?
Credo che sia poi ovvio che ogni nazione cerchi di prendere il meglio dai popoli vicini, com è anche poi innegabile che senza Roma certe usanze, credenze, eredità non sarebbero mi state tramandate.
Cosa dire poi del centro della Cristianità? Mi pare che Roma tutt'oggi abbia qualcosa da raccontare a tutto il mondo.......cominciando proprio dai primi martiri Cristiani.......pensiamo a Sant'Agostino, San Paolo........dove si recarono per raggiungere il Centro della Cristianita?........a.....Roma...............e Roma fu il veicolo attraverso il quale si diffuse (facendo diventare il Cristianesimo religione di Stato, abolendo il paganesimo) il Verbo di Cristo!!!!! e credo che al proposito Bisanzio debba qualcosa a Roma.
La lingua greca, lingua attraverso la quale bisanzio diffuse la liturgia ortodossa, deve la sua sopravvivenza proprio alla lungimiranza del popolo romano che riconoscendo una certa supremazia (ma non superiorità) culturale al mondo ellenico no ha mai cercato di imporre la propria lingua e cioè il latino nonostante il dominio di Roma fosse continuato per almeno 400-500 anni e questo è il motivo essenziale per cui il greco lo si parla ancora oggi.Quindi Roma sapeva anche..........rispettare.
E' dimostrato poi che la civiltà etrusca sia stata assoggetta a Roma grazie alla vittoria di guerre sanguinose.
Non dimentichiamo che anche se gli storici propendono per indicare la data 753 a.C. come anno della fondazione di Roma, vi sono prove archeologico che testimonierebbero una nascita ancora più antica.......quindi su può tranquillamente dire che Roma, coeva agli etruschi, benchè città-stato infinitamente più piccola dei territori etruschi, seppe inventaris un modo per prevalere........ma poteva anche accadere l'apposto.
Roma alla fine assorbì gli estruschi, e ne riconobbe l'importanza tanto che ebbe alcuni re di origine etrusca, e fu influenzata dalla cultura etrusca fino al punto da riprendere alcune usanze sacrificali, divine ecc.......
Roma partì svantaggiata e riuscire a pensare che ha prevalso, beh........questo è semplicemente grandioso!
Bisanzio figlia di Roma..........ha portato con grande merito avanti la sua esistenza......ha molto da che insegnare e apprezzo quello che è riuscita ad affrontare o evitare........però non dimentichiamoci che Bisanzio fù avvantaggiata dal declino di Roma......perchè ormai in occidente si sprofondava sempre più nel buio più totale e questo per secoli interi.........quindi era ovvio che Bisanzio risultasse così ricca ,sfarzosa rendendosi famosa in tutto il mondo.......quando una delle due stanze si spegne.......quella accesa risulta sempre più luminosa!
Piano piano dalle ceneri di Roma sono nati altri stati......stati barbarici......anzi romano-barbarici.....oggi in Francia si parla una lingua neolatina, l'inglese deriva il sonstrutto morfologico delle parole per il 70% dal latino, Spagna ( Argentina, Bolivia, Messico, Cile, Uruguay, Paraguay, ecc...), Portogallo (Brasile,Mozambico, Angola ecc...), Romania, Belgio, Svizzera, Italia si parlano lingue neolatine........e si può dire che dove Roma aveva imperato i barbari non riuscirono a farci parlare il tedesco o lo slavo, ma anzi dovettero loro malgrado essere a loro volta assorbiti da una civiltà in supremazia.Roma seppur sconfitta militarmente, ha comunque vinto su quelle genti, ha fornito loro un alfabeto, una religione, il diritto, le strade, il cemento per costruire le case, i ponti, gli acquedotti, la scienza oggi giorno omaggia Roma utilizzando il latino quale lingua scientifica.
Tutti gli stati cosìddetti occidentali non sono niente di meno che nazioni che seppur in modo variabile hanno diverse componenti di derivazione classica nelle loro istituzioni, lingua.........ecco dove intendo che Roma ha lasciato il segno più di Bisanzio ! ! !