Make your own free website on Tripod.com
Risoluzione consigliata 1024 x 768
Si consiglia Internet Explorer 5.0
IL SITO DELLE LEGIONI DI ROMA
IL SITO DELLE LEGIONI DI ROMA
www.signainferre.too.it
- Home - Legione - Azioni - Guestbook - Suggerimenti - Links -
http://signainferre.tripod.com
IL SITO

+La legione
+Dibattito
+Proelia
+Articoli
+Opinioni
+Ludica
+Galleria

+ Approfondire

 

 

RISPOSTA DI CESARE
COLLABORA

Un ipotetico scontro fra Alessandro Magno ed i Romani


Diventa un sito affiliato +
Segnala un sito +
Problemi +
Collaboratori +
Scrivici +
Invia tuo articolo +

 

Risposta di "Massimiliano"

Credo che a quell'epoca avrebbe vinto l'esercito di Alessandro il macedone detto "Magno".

Infatti le ragioni sono molteplici ma una su tutte darà una spiegazione esuriente.

Lo scontro campale vinto dai romani e avvenuto nel 191 A.C. a Cinocefale(Grecia) dove per la prima volta le legioni dell' Urbs affrontavano in terra straniera un esercito costituito da elementi ellenici (Filippo V il macedone), ha sancito definitivamente la vittoria della tattica sulla strategia.
In quell'anno Roma aveva saputo mettere a punto con straordinaria metodicità quanto appreso nelle precedenti battaglie contro le altre genti sconfitte (vedi per es. gli Hispaniensi dai quali mutuarono l'uso della spada corta detta "gladius"), dalle quali avendo saputo acquisire il meglio delle tattiche di guerra non aveva di fatto esitato a carpire ogni elemento utile che potesse considerarsi migliorativo nell'arte della guerra.
L'esempio su tutti fu per l'appunto l'archiviazione della tattica macedone basata sulla "falange" la quale era si arma devastante ma priva di ogni manovrabilità. Esemplificando si può affermare che i picchieri macedoni (coloro che tenevano in pugno le aste lunghe fino a 4 m.) avevano il loro limite tattico (cioè di dispiegamento delle forze in campo) potevano procedere solo in avanti e non manovrare di lato o all'indietro o alternato ecc...(se non a prezzo di scompaginare la formazione) come invece facevano le legioni di Roma le quali tra l'altro avevano come scopo lo scontro corpo a corpo.............ma questo livello tattico per l'appunto era stato raggiunto solo dopo il 200 A.C.
Quindi avendo iniziato Alessandro Magno le sue eroiche imprese nel IV sec. A.C. ( almeno 130-150 anni prima della battagli di Cinocefale), si può con ogni probabilità dedurre che i romani se avessero affrontato Alessandro il grande a quel tempo ne sarebbe usciti sconfitti, in quanto privi dell'esperienza tattico-evolutiva che invece al momento giusto come si è visto ha dato i suoi risultati.